Giosetta Fioroni e la ​Spia Ottica​

Una necessaria riapertura degli spazi di espressione di Giulia Mancinelli 1968.Il mondo era in fermento, le capitali europee scompigliate dal vento del cambiamento. A Roma, centro nevralgico per il teatro, nascevano le gallerie che avrebbero fatto la storia dell’arte contemporanea e lì vivevano i maggiori esponenti. Un momento magico nel quale conversero energie che crearono […]

La signora silenziosa

L’ossessione di Oskar Kokoschka. Sull’arte come terapia. di Giulia Mancinelli Oskar Kokoschka si ritirò a Dresda agli inizi degli anni ‘20 del ‘900, dopo anni di combattimenti al fronte e conseguenti cure, spesso sperimentali e simili a torture, per le gravi ferite riportate. Una mattina qualunque la polizia bussò alla porta della villa nella quale […]

Le donne de El Prado. Quando nel XVI secolo le donne erano professionalmente emancipate, ma non lo sapevamo

di Giulia Mancinelli Come molti di noi staranno facendo in questi giorni di estrema incertezza, mi concentro su come sfruttare al meglio il tempo a disposizione e faccio di tutto per metterlo a frutto. Anche io ho deciso che questa fase deve essere un’opportunità per una svolta digitale e quindi, oltre ai vari corsi online […]

Le perfomaces in Italia. Siamo pronti ad accogliere questa forma d’espressione contemporanea?

Dopo un intenso anno passato a stretto contatto con un gruppo di collaboratori provenienti da tutto il mondo, ho avuto il modo, oltre che il privilegio, di poter analizzare l’arte da punti di vista differenti da quelli per me convenzionali. Sono nata e cresciuta a Firenze, città rinascimentale, nella quale ho conseguito la laurea in […]